Rimborsi per i Medici Specializzandi 94/2006

rimborsi medici specializzandi caronia pinelli

Il Coordinamento Nazionale Network Legale, con gli Avvocati Giuseppe Pinelli e Francesco Caronia, rappresenta a tutt’oggi oltre 7.000 medici e su tutto il territorio nazionale ha conseguito già 25 sentenze positive, in particolare avanti ai Tribunali di Torino, Novara, Brescia, Ferrara, Siena, Firenze, Pisa, Ancona, Parma, Padova, Roma e Bari, nonchè avanti le Corti d’appello di Roma, Milano, L’Aquila, Bologna e Catanzaro (sentenze) e Venezia e Firenze (ordinanze).

L’azione che viene proposta a difesa dei diritti dei medici in formazione specialistica dal 94/2006, comprende il riconoscimento del diritto all’”adeguata remunerazione”, e ciò mediante applicazione retroattiva del D.lgs. 368/99, differenze retributive, risarcimento dei danni per inesatta attuazione della normativa comunitaria, rideterminazione triennale della borsa di studio in funzione perequativa e/o indicizzazione annuale della borsa di studio per adeguamento al costo della vita. Si deve evidenziare che l’”adeguata remunerazione” doveva essere garantita in Italia mediante un duplice meccanismo di adeguamento delle borse di studio, comprendente rideterminazione triennale e indicizzazione annuale. La rideterminazione non è mai stata applicata a causa della mancata emanazione dei decreti ministeriali. E dunque nel periodo 1994/2006 non è stato garantito il principio comunitario dell’”adeguata remunerazione”. Anche sotto il profilo della prescrizione del diritto, le sentenze di merito stanno accogliendo l’interpretazione analogica della Cassazione 2012 che vede il diritto non prescritto e l’azione proponibile sino al 2017.

Ma tra le ultime novità non ci sono solo le sentenze positive. Il Ministero della Salute finalmente – per la prima volta rispetto al periodo di specializzazione 94/2006 – è addivenuto alla decisione “storica” di pagare quanto dovuto. Nelle cause – attualmente in corso di appello – a seguito delle sentenze vittoriose di Parma e Padova, nel mese di settembre, è stato pagato quanto dovuto. A Parma sono in fase di consegna gli assegni a 60 medici per un valore complessivo di circa 2,5 milioni di euro! A Padova sono in fase di consegna gli assegni a 600 medici per un valore complessivo di circa 28 milioni di euro!

Soddisfazione viene espressa dagli Avvocati Francesco Caronia e Giuseppe Pinelli, non solo per aver cambiato e consolidato la giurisprudenza in Italia in favore dei camici bianchi che hanno svolto la specializzazione nel periodo 1994-2006, ma soprattutto per questo primo riconoscimento concreto di oltre 30 milioni di euro in favore dei medici tutelati a Parma e Padova, che sono i primi in Italia a ricevere quanto dovuto. Il rischio di esborso totale per lo Stato italiano supera i 2 miliardi di euro in favore di tutti i medici che hanno svolto la specializzazione in tale periodo (diverso dal periodo precedente 83/91 oggetto di diverso e risalente contenzioso). E’ indubbio che sussistono le condizioni per valutare in merito una seria iniziativa legislativa.

“Finalmente è successo quanto abbiamo sempre sostenuto – spiegano gli Avv. Pinelli e Caronia responsabili del Network Legale – e lo Stato è costretto ad adempiere ai suoi doveri, sposando appieno le nostre richieste e con ciò ponendo conferma ulteriormente alla possibilità di ottenere giustizia per un diritto negato che, come appare evidente, non è ancora prescritto”.

Il COORDINAMENTO NAZIONALE NETWORK LEGALE è a disposizione ai numeri di contatto: Cell. 347 8797761 / 339 4928721 – Tel. (+39) 091 5076791 – Tel. (+39) 06 9727 6328 – Fax (+39) 06 62201866 –

Ricevi aggiornamenti GRATIS!!!

Lascia il tuo indirizzo email per sapere quando saranno pubblicati nuovi articoli.

Il tuo indirizzo email è al sicuro, non sarà ceduto a terzi per nessuna ragione

Giovanni Nocera
Sono Giovanni: marito di Chiara e padre di due splendidi bimbi. Siciliano a Roma. Mi sono ritagliato questo spazio diversi anni fa e nel tempo questo sito è stato lo specchio delle mie attività. Sono appassionato della più alta forma di carità, secondo la definizione della Politica di Paolo VI. Mi impegno per i miei concittadini del Municipio 5 di Roma Capitale. Un occhio ad innovazione, lobbying ed internet marketig, soprattutto se riescono a funzionare insieme!